Online la Divina Provvidenza n°4 - 2019

Calendario 2020

Con il numero natalizio del periodico “La Divina Provvidenza” è uscito il calendario 2020 curato dalla Casa Divina Provvidenza ed edito dalla Congregazione dei Servi della Carità – Opera Don Guanella. Nell’anno in cui ricorrono i 100 anni dalla nascita di Karol Wojtyła, il calendario sarà dedicato alla visita che San Giovanni Paolo II ha fatto alla Casa Divina Provvidenza di Como il 5 maggio 1996. Anche se si è trattato di una breve parentesi, per la famiglia guanelliana, per gli operatori, per gli ospiti, per gli amici, è stato un autentico momento di grazia, capace di suscitare emozioni mai dimenticate. Mese dopo mese sul calendario verranno dunque riproposte le più belle immagini della visita del Papa che si chinava su malati, anziani, bambini, salutava, parlava e ascoltava, benediva, comunicando la sua ricca umanità carica di speranza e di amore a chi incontrava e incoraggiando i guanelliani a proseguire nel servizio alla Chiesa e ai poveri sull’esempio di don Guanella: «Continuate a camminare fedeli allo spirito del vostro Fondatore e all’esempio luminoso di Suor Chiara Bosatta! Come il vostro Padre amava dire, date “pane e paradiso”». Quella di Como non è stata l’unica occasione di contatto e vicinanza di Giovanni Paolo II con il carisma guanelliano: nel suo lunghissimo pontificato (ben ventisette anni) si è recato più volte in visita alle Case e ha inviato messaggi alle Figlie di Santa Maria della Provvidenza, ai Servi della Carità, ai Cooperatori, ai Giovani Guanelliani in occasione di particolari avvenimenti. Inoltre non si può dimenticare che il 21 aprile 1991 Papa Wojtyła aveva beatificato suor Chiara Bosatta, mettendo in evidenza come la santità sia possibile, sia accessibile a tutti, purché si resti fedeli a Dio e fedeli all’uomo».

 

Scrive don Davide Patuelli, responsabile della rivista: «Siamo convinti che nell’omaggiare San Giovanni Paolo II ci poniamo in linea con quell’atteggiamento di disponibilità filiale che don Guanella, autentico figlio della Chiesa, nutriva nei confronti del Santo Padre. Il nostro Fondatore è stato sempre fortemente legato al Papa: all’indomani della cosiddetta breccia di Porta Pia, avvenuta il 20 settembre 1870, episodio che tutti ricordiamo nelle lezioni di storia come la fine del potere temporale della Chiesa (un aspetto questo certamente da non rimpiangere), San Luigi si schiera dalla parte di coloro che in modo assolutamente incondizionato professano affetto e dipendenza filiale al Pontefice, sottolineando così quell’aspetto che contraddistingue la sua figura al di là delle contingenze storiche, ossia il fatto che egli è il segno visibile dell’unità della Chiesa cattolica e di conseguenza la sua guida. Le immagini di San Giovanni Paolo II ci accompagneranno allora lungo tutto il 2020 e ci ricorderanno che anche oggi la comunità cattolica ed il singolo credente sono chiamati a seguire la voce del Santo Padre, ossia Papa Francesco».

La rivista, fondata dallo stesso don Guanella nel dicembre 1892 con lo scopo di far conoscere le sue opere di carità e tenere i contatti con amici e benefattori, attualmente è a cadenza trimestrale ed è distribuita in oltre 25.000 copie in tutto il mondo. Aggiunge don Remigio Oprandi, superiore della Casa Divina Provvidenza: «Sostenere “La Divina Provvidenza” è, oggi come allora, un importante modo per aiutare e contribuire concretamente alle diverse attività guanelliane; è un modo in cui la Provvidenza Divina si può rendere visibile attraverso la provvidenza umana».

Per ricevere La Divina Provvidenza ci si può rivolgere alla Pia Opera presso la Casa Divina Provvidenza, via T. Grossi 18; telefono 031.296718; e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


LEGGI ONLINE LA DIVINA PROVVIDENZA