+39 031 296 768 info@guanellacomo.it

Italian English French German Portuguese Spanish
Area Anziani

R.S.A.: lettera ai parenti. Regolamento per le visite per il periodo natalizio.

Como, 10/12/2020.
 
Carissimi Parenti e Familiari,
il Natale che sta per arrivare sarà particolare, perché ci costringerà a cambiare qualche abitudine e tradizione. La pandemia che stiamo ancora attraversando e la presenza in struttura di casi positivi al virus (che per Grazia del Signore, stanno
bene), ci costringe ancora a mantenere le massime precauzioni, ma è comunque nostra intenzione riprendere la modalità di visita protetta, sospesa da qualche tempo, ricordando anche il DPCM del 3 dicembre ribadisce la non accessibilità alla
RSA da parte di familiari (se non eccezionalmente e su autorizzazione del responsabile medico). E’ doveroso da parte nostra permettervi di rivedere i vostri cari, attenuando almeno in parte il disagio relazionale ed affettivo creatosi con le misure di emergenza.
Essendo impossibile pensare ad incontri che prevedano il contatto fisico potrete rincontrarvi e comunicare attraverso i vetri con le stesse modalità di quest’estate. Per parlarvi sarà necessario che portiate il telefono così da consentire che si
possano sentire bene le parole.
 
Sarà possibile incontrare gli anziani durante il periodo natalizio, fatta eccezione per le giornate del 25/26 Dicembre 2020 e 1 e 6 Gennaio 2021. 

 

LEGGI IL REGOLAMENTO

I bambini di Carimate e Montesolaro per i nonni della RSA “Don Guanella” di Como

Una bella iniziativa dei bambini della Scuola Primaria di Carimate e Montesolaro illuminerà l’Avvento e il Natale per i nonni ospiti della RSA “Don Guanella” di Como. Spiega Lisa Marelli, insegnante di religione e responsabile del plesso: «Il Natale che sta per arrivare sarà particolare perché ci vedrà cambiare qualche abitudine tradizionale. Anche i bambini che frequentano la Scuola Primaria hanno dovuto rinunciare alle iniziative che li preparano alla festa. È arrivata però un’idea: quella di trovare un modo per realizzare un progetto di solidarietà anche in questo momento difficile, coinvolgendo i bambini in gesti concreti di attenzione. Hanno accolto con gioia la proposta di aiutare gli operatori dell’RSA “Don Guanella” di Como a realizzare il Calendario dell’Avvento per i nonni che abitano nella struttura. Saranno proprio gli operatori che ogni giorno, dal primo al venticinque dicembre, mostreranno loro i disegni e leggeranno i messaggi dei nostri bambini».
Uno dei bambini che ha partecipato racconta: «La maestra ci ha chiesto di realizzare dei disegni con dei messaggi che sarebbero serviti come calendario per l’Avvento per gli anziani della Casa di riposo di Como. Ci ha detto di pensare a loro come nonni e pensare che per il COVID non possono incontrare i loro familiari, ma solo vederli di tanto in tanto con le videochiamate. Allora ho pensato subito ai miei nonni e a cosa avrei scritto e disegnato per loro se fossimo stati costretti a stare lontani per Natale». Con grande generosità e creatività i bambini hanno prodotto tanti disegni colorati, con la speranza di essere vicini ai nonni della Casa di riposo e portare loro un po’ di spensieratezza e di spirito natalizio anche in questo momento di solitudine e paura, con un pensiero speciale ai religiosi e agli operatori che quotidianamente sono vicini agli anziani.

Leggi tutto...

R.S.A.: comunicato stampa novembre 2020

Como, 19/11/2020.

Nella  giornata  del  17  novembre  2020  il  consueto  screening,  effettuato  tramite  tamponi  molecolari nasofaringei, ha, purtroppo, portato alla luce la presenza di 5 nostri ospiti anziani positivi al virus SARS-COV-2.
Sono immediatamente scattate le procedure ed i protocolli previsti per il caso e si è provveduto ad isolare in un’apposita  area  “COVID”  le  persone  ammalate  attualmente  stanno  bene  e  sono  prevalentemente asintomatiche. Le normative vigenti prevedono che le persone riscontrate positive siano inviate in apposite strutture sanitarie, ma vista la attuale situazione epidemica ed i ben noti problemi degli ospedali, ci siamo attrezzati per poter assistere le persone ammalate, in attesa che siano chiamate dalle strutture preposte, con tutti i criteri di sicurezza che permettano di arginare il più possibile la diffusione del virus.
Sono stati informati il datore di lavoro e le figure istituzionali competenti in merito alla sicurezza sul luogo di lavoro  e  alla  prevenzione  sanitaria  che  si  riuniscono  periodicamente  per  affrontare  in  modo  univoco e multidisciplinare l’emergenza.
Continua costantemente il monitoraggio di tutti gli altri anziani ospiti dell’RSA anche attraverso l’utilizzo dei nuovi tamponi antigenici rapidi, recentissimamente acquistati; come sempre, lo screening e tutto il sistema di prevenzione è affidato al Responsabile Medico e Referente COVID Dott. Paolo Pina. Riteniamo che, come sempre, la trasparenza verso i familiari, gli operatori, gli amici e i volontari della casa, nonché le istituzioni pubbliche competenti sia l’unica forma di condivisione, di aiuto e di forza per andare avanti e riuscire a debellare, rapidamente, il contagio pandemico. Come sempre garantiamo la messa in gioco tutte le nostre forze, con l’impegno totale e la dedizione di tutti gli operatori ad ogni livello.

IL DIRETTORE GENERALE: don Marco Maesani

IL RESPONSABILE SANITARIO: dott. Paolo Pina

IL RESPONSABILE R.S.A.: Carlo Guffanti

R.S.A.: lettera ai parenti

Carissimi famigliari e referenti delle persone anziane ricoverate presso la nostra RSA, come ogni fine anno è consuetudine occuparsi di bilanci economici e questo che sta per finire è veramente un anno terribile. Tutti Voi siete a conoscenza di quanto accaduto e sta accadendo e che ha coinvolto direttamente il nostro Istituto e del periodo molto delicato dovuto proprio alla gestione dell'emergenza legata alla diffusione del covid.
La pandemia ha colpito duramente e lo sforzo per minimizzare l’impatto sulle vite dei Vostri cari è stato ed è tuttora enorme. Per far fronte alle nuove ondate pandemiche sono state messe in atto strategie ed adeguamenti  ai  nuovi  obblighi  normativi  che  hanno  comportato  e  comportano  "consistenti  aggravi  economici".  Per citarne alcuni: la formazione costante e continua del personale; l’uso quotidiano dei dispositivi di protezione individuale speciali per tutti gli operatori; l’impiego di nuovi farmaci e test clinici; la destinazione di camere e aree dedicate ai pazienti positivi al virus; le indispensabili sanificazioni e non ultimi la stesura e la messa in pratica di specifiche linee guida e protocolli disposti da ATS per gli attuali residenti e, in particolare, per i nuovi ospiti.

Leggi tutto...

R.S.A.: lettera ai parenti. Sospensione delle visite.

Como, 19/10/2020

Carissimi Parenti e Familiari,
recepiti il  DPCM del 13 ottobre 2020 e l’ORDINANZA N. 619 Del 15/10/2020 emessa dalla Regione Lombardia ci troviamo a dover interrompere le visite (seppur in modalità protetta) ai vostri cari ricoverati nella nostra RSA. Infatti le normative a cui si fa riferimento ribadiscono che: “l’accesso alle strutture delle unità di offerta residenziali da parte di familiari e conoscenti degli utenti ivi presenti è vietata, salvo autorizzazione del responsabile medico ovvero del Referente COVID-19 della struttura stessa (esempio: situazioni di fine vita)”.

Non sappiamo quando sarà possibile riaprire l’ingresso ed in che modalità lo potremo fare.
Sarà nostra cura tenerVi prontamente informati.

Leggi tutto...

Aiuta l'Opera Don Guanella Como a fare del bene Il tuo contributo economico è prezioso!

"Conviene sempre fare un po' di carità: un povero soccorre l'altro e Dio benedice" - San Luigi Guanella